News bandi

BANDI NAZIONALI

 Welfare Together 2019 – Scadenza: 31 Gennaio 2019

Progetti che siano in grado di alleggerire il carico del caregiver, e che permettano di “aiutare chi aiuta”.

 ENTE: Reale Mutua 

DESCRIZIONE:

Sono finanziabili: misure di sostegno economico, Forme di conciliazione vita-lavoro (organizzazione flessibile oraria), Sostegno psicologico, Servizi di informazione sulle patologie per le quali è necessaria l'assistenza, Servizi di informazione sulle soluzioni di assistenza disponibili per il caregiver stesso, Possibilità di delegare a terzi parte delle attività (fare la spesa), Sviluppo di servizi di telemedicina per invio e monitoraggio a distanza dei dati dell'assistito, Sviluppo di forme di assistenza domiciliari sostitutive o integrative dell'attività del caregiver, Sviluppo di network di persone che si trovano a gestire situazioni analoghe e che possano scambiarsi consigli e sostenersi a vicenda.

Ai 5 progetti finalisti del Concorso verrà garantito un percorso di tutorship per la realizzazione di un vero e proprio business plan e servizi di pre-incubazione in un workshop della durata di 3 giorni in collaborazione con Make a Cube, primo incubatore e acceleratore in Italia specializzato in imprese ad alto valore sociale, ambientale e culturale.

Il Progetto vincitore riceverà 20.000€ a fondo perduto e servizi di incubazione del valore di 10.000€ finalizzati alla costituzione della propria startup.  Inoltre la possibile partecipazione in equity di Reale Mutua, fino ad un investimento di 1 milione di Euro.

BENEFICIARI:

- Imprenditori e start-up sociali con progetti di impresa

- Persone fisiche

- Imprese già costituite ed operanti da non oltre 12 mesi, anche sviluppate da organizzazioni consolidate (ad es, spin off di aziende costituite, spin off universitari, consorzi, joint venture etc..) non importa quale sia la forma giuridica (società cooperativa, srl, spa, impresa sociale, associazione, ecc.)

 Vai al sito https://www.realemutua.it/welfaretogether

 

Invito a presentare proposte in materia di educazione ambientale

Scadenza: 20 gennaio 2019

Il Segretariato Generale del Ministero intende promuovere la presentazione e la successiva realizzazione di progetti di educazione e comunicazione ambientale.

ENTE: Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare

 DESCRIZIONE:

Il Segretariato Generale del Ministero intende promuovere la presentazione e la successiva realizzazione di progetti di educazione e comunicazione ambientale rientranti nell’ambito delle seguenti aree tematiche:

Area I – Qualità dell’aria ed energia pulita. Sono privilegiati i progetti di educazione ed informazione ambientale riferiti ai seguenti settori: mobilità sostenibile; energie alternative; risparmio energetico; eco architettura e bioedilizia.

Area II – Valorizzazione della biodiversità. Sono privilegiati i progetti di educazione ed informazione ambientale riferibili ai seguenti settori: valorizzazione turistica delle aree naturali protette nazionali; tutela e valorizzazione degli habitat nazionali; tutela e valorizzazione delle aree verdi urbane; conoscere e tutelare il mare/conoscere e tutelare il territorio.

Area III – Raccolta differenziata dei rifiuti e lotta alle ecomafie. Sono privilegiati progetti di educazione ed informazione ambientale riferibili al tema dell’economia circolare, applicabile ai seguenti settori: il riuso dei materiali; la raccolta differenziata di qualità; il recupero e riciclo dei rifiuti; la lotta alle ecomafie, contrastare l’uso di prodotti plastici mono uso attraverso l’uso di soluzioni alternative ed eco compatibili.

Il Ministero dell’Ambiente rende disponibile lo stanziamento complessivo di € 800.000; il MIUR rende disponibile, per le medesime finalità, l’ulteriore somma di € 500.000 che verrà utilizzata, all’occorrenza, per i progetti che si collocheranno in posizione utile nella graduatoria di merito, qualora le risorse già stanziate non siano sufficienti, con modalità di erogazione che saranno definite da successivi provvedimenti ministeriali.

Per ciascuna proposta progettuale è previsto una erogazione a fondo perduto di massimo dell’80% dell’intero costo della proposta progettuale, il quale non potrà comunque essere superiore a € 30.000.

 BENEFICIARI:

Possono essere soggetti proponenti le associazioni di protezione ambientale riconosciute, a carattere nazionale o presenti in almeno cinque regioni di cui all’art. 13 della legge n. 349/1986 che propongano l’iniziativa e la realizzino, obbligatoriamente in collaborazione con uno o più istituti scolastici che abbiano, prioritariamente, una delle proprie sedi nel territorio di riferimento di uno dei 24 Parchi nazionali di cui all’allegato 1, anche avvalendosi dell’IS.P.R.A. o del C.U.F.A.A. o del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.

Ogni associazione “riconosciuta” può presentare anche più di un progetto.

 Vai al sito

http://www.minambiente.it/bandi/avviso-di-interesse-invito-presentare-proposte-materia-di-educazione-ambientale

 

Contributi di Prosolidar per le Organizzazioni no Profit – Scadenza: aperta

 Prosolidar, fondazione finanziata con i contributi dei lavoratori e delle aziende del settore creditizio, offre finanziamenti in misura variabile alle organizzazioni no profit sui temi della cooperazione internazionale e di rilevanza sociale.

 ENTE: Prosolidar                                      

DESCRIZIONE:

Prosolidar, fondazione finanziata con i contributi dei lavoratori e delle aziende del settore creditizio, offre finanziamenti in  misura variabile alle organizzazioni no profit, secondo criteri di: necessità, urgenza, gravità, nonché singolarità ed eccezionalità del problema sul quale si propone di intervenire, capacità di raggiungere gli obiettivi proposti, sostenibilità nel tempo del progetto, incidenza su settori scarsamente assistiti, anche dal punto di vista economico e territoriale, innovazione, impatto sociale ed ambientale, efficacia.

L'erogazione dei finanziamenti deliberati, verrà effettuata una volta sottoscritta una convenzione tra le parti per la definizione dei reciproci obblighi, tempi e modalità per la corresponsione delle somme e quant'altro necessario per la corretta gestione del rapporto.

 BENEFICIARI:

Organizzazioni non profit

 Vai al sito

http://www.fondazioneprosolidar.org/index.php/progetti

 

 Fondo nazionale per la rievocazione storica – Avviso 2019 – Scadenza: 20 febbraio 2019

Il fondo è volto a sostenere progetti di rievocazione storica, organizzazione e promozione – anche al fine di implementare l’attrattività turistica del territorio di riferimento – di eventi, feste e attività nonché iniziative di valorizzazione dei beni culturali attraverso la rievocazione storica.

 ENTE: Ministero dei beni e delle attività culturali                                              

DESCRIZIONE:

Nell’ambito del Fondo, le risorse stanziate per l’anno 2019 ammontano complessivamente ad € 2.000.000.

Le domande, firmate digitalmente dal legale rappresentante dell’organismo proponente, vanno presentate tramite la piattaforma delle domande on-line, unitamente agli allegati, a partire dal 27 novembre 2018 fino alle ore 14.00 del 20 febbraio 2019.

 

BENEFICIARI:

Possono presentare domanda per l’accesso al Fondo Regioni, Comuni, Istituzioni culturali e Associazioni di rievocazione storica riconosciute attraverso l’iscrizione ad appositi albi tenuti presso i Comuni o già operanti da almeno 10 anni.

In particolare per Istituzioni culturali e per Associazioni di rievocazione storica si intendono le istituzioni e le associazioni che hanno per fine statuario la conservazione, la promozione e la valorizzazione della memoria storica del proprio territorio, rispettando i criteri di veridicità storica mediante le varie forme di studio, espressione artistica, realizzazione di attività ed eventi storici.

 Vai al sito

http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it/index.php/contributi-extra-fus/934-fondo-nazionale-per-la-

 

Premio CULTURA + IMPRESA - Scadenza: 28 Febbraio 2019

Il Premio ha l’obiettivo di premiare i migliori progetti di Sponsorizzazione e Partnership culturale, di Produzione culturale d’Impresa, e di attivazione dell’Art Bonus, valorizzando la presenza e il ruolo sia dell’Operatore culturale che dell’Azienda.

 ENTE: Federculture e The Round Table, in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture, ALES e Patrimonio Cultura.

 DESCRIZIONE:

La presentazione dei Progetti candidati avviene con la compilazione di una Scheda sintetica di presentazione dei Progetti.

I Progetti candidati possono essere caricati sulla piattaforma ideaTRE60, registrandosi sul portale mediante il sito: http://www.ideatre60.it/. Si ricorda che i dati inseriti nella modulistica on-line costituiscono documento di autodichiarazione.

I Primi Premi sono rappresentati da un ‘Premio d’Artista’ progettato e realizzato appositamente per il Premio CULTURA + IMPRESA. Alle Menzioni speciali verrà consegnato un attestato oltre che uno dei Premi formativi (partecipazione gratuita a Master e corsi professionali) messi a disposizione da Fondazione Fitzcarraldo, IULM, UPA Utenti Pubblicità Associati , 24 Ore Business School.

 BENEFICIARI:

Imprese e organizzazioni non profit

 Vai al sito

http://culturapiuimpresa.ideatre60.it/

 

Contributi per convegni e pubblicazioni di rilevante interesse culturale – Scadenza: 31 Gennaio 2019

Saranno finanziati esclusivamente i convegni propriamente detti e quindi rimangono esclusi i corsi di formazione, le iniziative attinenti unicamente alla vita dell'ente proponente o concernenti temi di scarsa rilevanza culturale e la presentazione di volumi, manifestazioni di semplice valenza informativo/divulgativa o celebrativa, premi. Inoltre saranno finanziate esclusivamente le pubblicazioni inedite di particolare rilevanza scientifica, tali da costituire un importante contributo ai fini della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale italiano. Non saranno prese in considerazione le opere di divulgazione, i cataloghi di mostre, gli atti di convegno, le opere di carattere enciclopedico o non propriamente di natura scientifica.

 ENTE: Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione generale biblioteche e gli istituti culturali     

DESCRIZIONE:

I soggetti interessati potranno inviare la domanda tramite raccomandata a: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Direzione generale biblioteche e istituti culturali Via Michele Mercati n. 4 00197 Roma. La domanda potrà essere inviata anche tramite posta elettronica certificata a mbac-dg-bic.servizio1@mailcert.beniculturali.it

L’ammontare del contributo non può superare il 50% delle spese previste.

BENEFICIARI:

Organismi senza fini di lucro, costituiti con atto pubblico ed operanti sul territorio nazionale.

Possono richiedere il contributo le associazioni, le fondazioni ed altri organismi senza fini di lucro, costituiti con atto pubblico ed operanti sul territorio nazionale.

 Vai al sito

http://www.librari.beniculturali.it/it/contributi/convegni-e-pubblicazioni/

 

 

 

BANDI EUROPEI/INTERNAZIONALI

Infobandi è un servizio online offerto ai CSV soci.

 ENTE: CSVNet

 DESCRIZIONE: Bandi e opportunità di finanziamento per il volontariato e il terzo settore, inclusi Programmi Europei 2014-2020.

 Vai al sito http://infobandi.csvnet.it/

 

 

First Global Gastronomy Tourism Startup Competition – Scadenza: 05 marzo 2019

L'iniziativa è rivolta alle startup con le idee più innovative sulla soluzione di bisogni reali nel settore del turismo e della gastronomia con un approccio sostenibile.   L'iniziativa intende individuare proposte innovative che possano rivoluzionare il settore del turismo gastronomico nel prossimo futuro.

 ENTE: Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), in collaborazione con il Centro Culturale Basco     

DESCRIZIONE:

I progetti devono essere in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti dalle Nazioni Unite e l'introduzione o l'adattamento di elementi digitali e tecnologici, concentrati su uno (o più) dei seguenti settori:

Gestione di soluzioni, prodotti, servizi per la gastronomia come prodotto turistico gastronomico;

Configurazione dal lato dell'offerta alla ricerca di un equilibrio tra lo sviluppo sostenibile e la redditività del progetto, ottimizzando gli impatti positivi sulla comunità;

Connessione con il mercato e l'esperienza dell'utente in tutte le fasi;

Integrazione della sostenibilità nel piano aziendale del progetto, in particolare per la valorizzazione degli ingredienti locali e il rapporto tra cultura, patrimonio, gastronomia, turismo e crescita economica

I progetti saranno valutati secondo i seguenti criteri: Innovazione e descrittività; Potenziale impatto e scalabilità; Modello di business collaudato e testato; Team adatto e impegnato; Prontezza della partnership; Sostenibilità nella proposta di valore;    Valore tecnologico o digitale.

I 5 progetti finalisti dovranno essere messi a punto da start  up nello stadio iniziale; profit e non-profit; persone fisiche o giuridiche; startup con un prodotto minimo vitale (MVP);     Startup con potenziale di scalabilità;    Startup con un approccio sostenibile. I vincitori avranno l'opportunità di partecipare al quinto Forum mondiale dell'UNWTO sul turismo gastronomico a San Sebastian il 2-3 maggio 2019.

E' prevista la copertura delle spese di viaggio e alloggio a San Sebastian, in Spagna, per un rappresentante per team, per 2 notti, nonchè la possibilità di avvalersi di contatti con investitori e potenziali clienti. Il vincitore parteciperà allo studio per la progettazione di un progetto pilota con il Basque Culinary Centre e l'acceleratore Culinary Action! che dovrà essere conclusa entro 6 mesi dalla proclamazione del vincitore..

  Vai al sito  http://www.mladiinfo.eu/2018/11/07/gastronomy/

 

CONCORSI E PREMI

Premio Indro Montanelli 2019 – Scadenza: 31 gennaio 2019

Un premio di scrittura in lingua italiana per ricordare Indro Montanelli, giornalista, storico e narratore: istituito nel 2001 dalla Fondazione Montanelli Bassi, con cadenza biennale, il premio sarà dedicato quest’anno alla comunicazione digitale.

 ENTE: Fondazione Montanelli Bassi 

DESCRIZIONE:

Ai concorrenti al Premio “Montanelli” 2019 si chiede di illustrare, con articoli a stampa o produzioni di altro genere, le proprie esperienze e le proprie posizioni riguardo a tali fenomeni.

Saranno assegnati due ordini di premi:

Premio alla carriera per chi, avendo oltre 35 anni, abbia già acquisito larga notorietà nell’ambito del giornalismo. Viene consegnata al vincitore una targa in argento dell’artista Sergio Benvenuti.

Premio “Giovani” per chi, avviato alla professione giornalistica, abbia un’età inferiore a 35 anni. Previsto un premio di 7.500 euro. 

La giuria è composta da Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca; Paolo Mieli in rappresentanza della Fondazione Corriere della Sera; Marco Ballarini per la Biblioteca Ambrosiana di Milano; Andrée Ruth Shammah, direttrice del Teatro Franco Parenti di Milano; Ferruccio de Bortoli delegato dal presidente della Fondazione Montanelli Bassi.

Potranno essere presentati articoli tratti da quotidiani o periodici, anche raccolti in volume, oppure libri il cui contenuto sia pertinente al tema proposto. Saranno accettati anche testi pubblicati sulla rete Internet, purché inviati in forma cartacea.

I testi dovranno essere stati pubblicati tra il 1 gennaio 2017 e il 31 dicembre 2018 e pervenire in sei copie entro il 30 gennaio 2019 alla segreteria della Fondazione Montanelli Bassi.

 Vai al sito

http://www.fondazionemontanelli.it/sito/pagina.php?IDarticolo=344

 

Concorso In SOStanza – Scadenza: 28 febbraio 2019

Sono le scuole e i ragazzi i protagonisti di “In SOStanza”, un concorso e una campagna nazionale multimediale di sensibilizzazione sull’uso responsabile del web. Il concorso è pensato nell'ambito del progetto “La Bussola - Strumenti e risorse per navigare informati”, realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento delle politiche antidroga (Dpa), che mira a far crescere la consapevolezza sui rischi connessi all'uso di internet in tema di dipendenze e acquisto online di sostanze.

 ENTE: La Bussola per Navigare                                                

DESCRIZIONE:

Gli elaborati raccolti nell'ambito del concorso verranno messi a disposizione nel canale youtube “La Bussola per Navigare” e nei principali social network. Una prima selezione dei lavori sarà affidata a una giuria di qualità, a cui partecipano i partner del progetto coadiuvati da esperti di informazione, che selezionerà i finalisti. Tra questi verranno scelti i tre elaborati vincitori e a farlo sarà una “giuria alla pari” attraverso il canale youtube, mettendo un Like (mi piace) al video preferito dal 15 marzo al 9 aprile 2019. I finalisti e i vincitori saranno invitati al convegno conclusivo del progetto a Roma, in cui saranno premiati. Per il primo classificato una gift card da 300 euro e per il secondo e terzo classificato una gift card da 150 euro, da utilizzare per l’acquisto di materiale scolastico e/o libri.

 BENEFICIARI:

Possono partecipare tutte le classi delle Scuole Secondarie di I grado e di II grado italiane, statali e paritarie: singole classi (e più classi dello stesso istituto) che potranno inviare un solo elaborato, entro il 28 febbraio 2019, scegliendo tra diversi strumenti: un video di massimo 3 minuti (musicale, di realtà, di animazione etc), app, galleria di immagini (minimo 5 immagini) e una presentazione (in PowerPoint o Prize). Il lavoro che dovrà essere pensato per i giovani e che dovrà richiamare i rischi connessi ad un utilizzo irresponsabile del web.

 Vai al sito

http://www.labussolapernavigare.it/GetMedia.aspx?id=ade830d1238d4ba1b3ccaf5623593dcf&s=0

 

Premio Morrione per il giornalismo investigativo – Scadenza: 20 gennaio 2019

Lanciato il bando dell’8a edizione del Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo. E' riservato agli under 30 e finanzia la realizzazione di progetti di inchiesta su temi rilevanti per la vita politica, sociale, economica, culturale dell’Italia e dell’Europa inerenti a temi quali: l’ambiente, la legalità, i diritti umani e civili, lo sviluppo tecnologico e le attività economiche.

 ENTE: A.Ma.R.A.M Onlus, associazione malattie rare dell’Alta Murgia                                               

DESCRIZIONE:

Tra tutti quelli inviati, nel rispetto delle modalità indicate nel sito del premio la giuria selezionerà tre progetti di video inchiesta. Tra tutti i progetti di inchiesta sperimentale inviati ne verranno scelti un massimo di 4. I loro proponenti saranno invitati a una giornata di audizione a Roma per esporre il proprio progetto alla giuria. Fra questa rosa di progetti la giuria sceglierà un progetto sperimentale che verrà realizzato con il contributo del Premio Roberto Morrione.

A ciascuno dei quattro progetti di inchiesta finalisti (tre video e uno sperimentale) verrà assegnato un contributo in denaro di 4.000 euro per lo sviluppo e produzione dell’inchiesta ed il supporto di un tutor giornalistico, oltre che tecnico e legale. I progetti selezionati concorreranno inoltre ad un premio finale in denaro del valore di 2.000 euro per ogni categoria.  I progetti selezionati verranno resi noti entro il 30 marzo 2019. Le inchieste vincitrici verranno diffuse da Rainews24 e avranno inoltre l’occasione di partecipare a festival e incontri in Italia e all’estero.

Il Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo è promosso dall’associazione Amici di Roberto Morrione, dalla Rai e dall’Otto per Mille della Chiesa Valdese, con il contributo della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, dell’UsigRai, di IND, dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dell'Ordine dei Giornalisti del Piemonte, dell’Associazione della Stampa Subalpina, del Consiglio Regionale del Piemonte, della Regione Piemonte, della Fondazione CRT, della Compagnia San Paolo, della Fondazione Circolo dei lettori.

Sono media partner Rainews24, Rai Italia, Rai Radio1, Rai Radio3, TGR, La Repubblica, La Stampa, Riforma.it, Radio Beckwith, Agenzia Dire, Fanpage.it.

Il Premio è realizzato in collaborazione con Prix Italia, Rai Teche, Report, Articolo21, Eurovisioni, Il Journal, I Siciliani, Italian Contemporary Film Festival-Toronto, Imbavagliati, LiberaInformazione, Libera Piemonte, Master giornalismo Giorgio Bocca-Università di Torino, Osservatorio di Pavia, Premio Città di Sasso Marconi, Premio Vera Schiavazzi, Scuola di giornalismo Lelio Basso, Tavola della Pace, UCSI.

 BENEFICIARI:

I partecipanti non devono aver superato i 30 anni di età e possono concorrere come singoli o in gruppi di massimo tre componenti. Sono due le categorie in concorso: video inchiesta e inchiesta sperimentale. I candidati a questa seconda categoria di concorso saranno liberi di proporre progetti di inchiesta realizzabili con qualunque linguaggio, tecnologia e stile espositivo. A mero titolo esemplificativo: webdoc, forme diverse di storytelling, graphic novel, web serie, audio inchiesta, fotodocumentario, video-gaming, animazioni: tutto quanto di innovativo e sperimentale, adatto alla narrazione giornalistica, sia stato finora utilizzato o che, al contrario, stia soltanto per esserlo.

 Vai al sito

www.premiorobertomorrione.it

 

Concorso A scuola di dono – Scadenza: 31 gennaio 2019

Sessant’anni di FIDAS con lo sguardo rivolto al futuro. In occasione del 60mo anniversario di fondazione che si celebra nel 2019, FIDAS rivolge l’attenzione alle nuove generazioni con il concorso “A scuola di dono”, con l’intento di promuovere tra gli studenti di ogni ordine e grado di istruzione la cultura del dono del sangue e degli emocomponenti.

 ENTE: FIDAS

 DESCRIZIONE:

Il bando prevede due fasi: un premio provinciale e uno nazionale. A coinvolgere le istituzioni scolastiche saranno, infatti, le 73 associazioni federate presenti su tutto il territorio nazionale che selezioneranno i vincitori, uno per ogni sezione del concorso, che saranno premiati tra fine marzo 2019 e inizio aprile 2019. Seguirà poi una fase nazionale: un’apposita giuria selezionerà tra i vincitori dei premi provinciali i tre lavori più significativi (uno per ogni grado di istruzione) che saranno premiati nel corso del 58° Congresso nazionale FIDAS a Matera il 26 e 27 aprile 2019.

Gli studenti avranno a disposizione una traccia a partire dalla quale potranno realizzare un elaborato scritto o una produzione artistica che metta in luce alcuni aspetti fondamentali del volontariato del dono.

I vincitori nazionali delle tre sezioni riceveranno un buono di euro 500,00 ciascuno per l’acquisto di materiale didattico e avranno la possibilità di trascorrere una giornata alla scoperta della capitale europea della cultura 2019.

 BENEFICIARI:

Il concorso si articola in tre sezioni: Scuola Primaria, Sezione Scuola secondaria di I grado, Sezione Scuola secondaria di II grado.

 Vai al sito

http://fidas.it/wp/wp-content/uploads/2018/10/Bando-di-concorso-A-scuola-di-dono.pdf

 

 

 

BANDI REGIONALI

Bando Concorso fotografico Eurhope terza edizione – Scadenza: 6 marzo 2019

Concorso fotografico a tema Europa rivolto alle classi IV degli istituti superiori della regione Emilia-Romagna.

 ENTE: Europe Direct Emilia Romagna                                               

DESCRIZIONE:

Il concorso ha l’obiettivo di far riflettere i giovani sui temi della partecipazione democratica e della cittadinanza attiva europea.

Modalità – Ogni classe potrà presentare fino ad un massimo di cinque fotografie che esprimano la seguente tematica “L’Europa per i giovani”.

Premi – Verranno premiate quatto classi, con un contributo economico (3.500 Euro per la prima classe classificata, 2.500 Euro per la seconda classe classificata, 2.000 Euro per la terza e quarta classe classificata) da utilizzare nel anno scolastico in corso o successivo per la realizzazione di attività didattiche e formative (compreso l’acquisto di strumentazioni) a favore degli studenti, con priorità alla classe vincitrice.

Per informazioni: Centro Europe Direct Emilia-Romagna

Tel. 051 527.3379-5581

EuropeDirect@Regione.Emilia-Romagna.it

 BENEFICIARI:

Il concorso, promosso da Europe Direct Emilia Romagna, è rivolto alle classi del IV anno delle scuole secondarie di secondo grado dell’Emilia-Romagna.

 Vai al sito

www.assemblea.emr.it/europedirect