Bando preadolescenti e adolescenti 2021

Bando 2021: nuove modalità di presentazione delle domande

La Giunta regionale, con deliberazione n. 983 del 3 agosto 2020, ha approvato un bando di complessivi 600mila euro per interventi e attività a favore di preadolescenti e adolescenti. I contributi sono destinati ad Associazioni di promozione sociale, Organizzazioni di volontariato, Cooperative sociali iscritte nei relativi registri, Oratori e Parrocchie dell’Emilia-Romagna.

Vai al sito della Regione

Obiettivi

Gli obiettivi del bando, finanziato per l’undicesimo anno, sono di offrire un sostegno per accompagnare i ragazzi nel complesso passaggio all’età adulta, migliorandone gli stili di vita e il sistema di relazioni con coetanei e familiari, attraverso la promozione di forme aggregative e il sostegno scolastico per scongiurare l’abbandono degli studi e prevenire il disagio sociale. Tra i progetti anche la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo.  Tra le novità di quest’anno rientrano i temi legati all’Agenda Globale 2030 per lo sviluppo sostenibile e una particolare attenzione alle ricadute dell’emergenza sanitaria da Covid-19 sulla vita degli adolescenti, privati per lungo tempo delle più normali relazioni sociali con i propri coetanei.

Ripartizione risorse

Del finanziamento complessivo, 150mila euro saranno destinati alla definizione di progetti di valenza regionale, che insistono, cioè, su 3 o più ambiti provinciali, relativi ad attività educative e di aggregazione sociale, con caratteristiche di innovazione e capaci di integrare esperienze, competenze e risorse in una logica di rete tra più soggetti e diversi territori; i restanti 450mila finanzieranno progetti di valenza territoriale, di dimensione comunale o distrettuale, così suddivisi tra le province dell’Emilia-Romagna: Bologna 99.235 euro; Modena 74.757 euro; Reggio Emilia 59.069 euro; Parma 44.806 euro; Forlì-Cesena 40.401 euro; Ravenna 38.574 euro; Rimini 35.323 euro; Ferrara 29.943 e alla provincia di Piacenza 27.887 euro.

Per i tre distretti di Piacenza il numero massimo di progetti finanziabili in base alle risorse distrettuali è il seguente:

  • Distretto Ponente (Piacenza) max 2 progetti finanziabili - finanziamento regionale complessivo Euro 7.558  

  • Distretto Levante (Piacenza) max 3 progetti finanziabili - finanziamento regionale complessivo Euro 10.367  

  • Distretto Città di Piacenza (Piacenza) max 3 progetti finanziabili - finanziamento regionale complessivo Euro 10.367  

 

I progetti a valenza regionale dovranno avere un costo complessivo compreso tra 15.000 e 80.000 €

I progetti di valenza territoriale dovranno avere un  costo complessivo  compreso tra 5.000 e 15.000 €

Per entrambe le tipologie di progetti, la Regione finanzierà al massimo il 50 % del costo complessivo del progetto; la copertura della spesa residua dovrà essere garantita dai soggetti richiedenti.

 

Spese ammissibili:

– acquisto di beni di consumo, biglietti di accesso, titoli di viaggio (es. carta, cancelleria, benzina, divise sportive, abbonamenti a giornali e riviste, biglietti di accesso a spettacoli e parchi tematici, biglietti di autobus e treno, etc.);

– personale dipendente (in quota parte) e/o per conferimento incarichi (es. educatori, animatori, conduttori di laboratori, relatori, docenti, esperti, etc.);

– affitto locali e per utenze (acqua, luce, gas, telefono, internet, etc.), anche in quota parte nel caso di strutture destinate non ad uso esclusivo per le attività ammesse a contributo;

– noleggio di attrezzature e beni mobili (es. computer, attrezzature audio-video, tavoli, armadi e arredi in genere, palchi, pullman, etc.).

 

Come fare domanda dal 24 agosto 2020

Le domande potranno  essere presentate dalle ore 10.00 del 24 agosto 2020 alle ore 13.00 del 25 settembre 2020

L'inserimento della domanda e del progetto del bando 2021 avverrà tramite piattaforma on-line per cui sarà richiesta l'identità digitale di persona fisica SPID o Federa.

Non saranno ammesse domande pervenute con diverse modalità di invio.

 

Vedi qui:

CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI INTERVENTI RIVOLTI A PREADOLESCENTI, ADOLESCENTI PROMOSSI DAL TERZO SETTORE E DA SOGGETTI PRIVATI SENZA FINI DI LUCRO. OBIETTIVI, AZIONI PRIORITARIE, CRITERI DI SPESA E PROCEDURE PER L’ANNO 2021. (L.R. 14/08 “NORME IN MATERIE DI POLITICHE PER LE GIOVANI GENERAZIONI”, ARTT. 14 e 47 e ss.mm.ii.)”; https://bur.regione.emilia-romagna.it/bur/area-bollettini/bollettini-in-lavorazione/n-290-del-18-08-2020-parte-seconda.2020-08-18.8575307133/contributi-a-sostegno-di-interventi-rivolti-a-preadolescenti-adolescenti-e-giovani-promossi-da-soggetti-privati-obiettivi-azioni-prioritarie-criteri-di-spesa-e-procedure-per-lanno-2021-l-r-n-14-2008-e-ss-mm-ii/allegato-delibera-giunta-983

 

Indicazioni sull’identità digitale

Per l’accesso al servizio on-line, è necessario dotarsi di un'identità digitale di persona fisica SPID o Federa, con livello di affidabilità alto (cioé: SPID=livello L2, FEDERA con livello di affidabilità = ALTO, password policy = DATI PERSONALI) - Alcune indicazioni utili su Federa e SPID (pdf, 488.01 KB) - Per chiarimenti su Federa consultare la pagina delle FAQ  - Per chiarimenti su SPID consultare la pagina web dell'Agenzia per l'Italia Digitale (N.B: L'account SPID o FEDERA deve essere posseduto da CHI COMPILA LA DOMANDA, che può essere persona diversa dal LEGALE RAPPRESENTANTE. Ogni compilatore, cioè ogni account SPID-FEDERA, può presentare più domande.)

 

A chi rivolgersi

Camilla Garagnani Cavallazzi
tel. 0515277515
Camilla.Garagnani@regione.emilia-romagna.it

Monica Malaguti
tel. 0515277517
Monica.Malaguti@regione.emilia-romagna.it

Mariateresa Paladino
tel. 0515277516
Mariateresa.Paladino@regione.emilia-romagna.it