"Eco allo spreco" - una mostra

In arrivo la mostra “L’Eco dello Spreco” - Al Museo di Storia Naturale la mostra di Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo arricchita dai lavori degli studenti del territorio

Sabato 10 giugno alle ore 17.00 il Museo Civico di Storia Naturale ospiterà l’inaugurazione della mostra “L’Eco dello Spreco”, mostra didattica che tratterà dello spreco in tutte le sue declinazioni: di acqua, di cibo e di rifiuti, ma anche spreco di tempo, di opportunità, di motivazione. Ad organizzare l’iniziativa Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, nota Ong piacentina operante da 45 anni in Uganda, con la collaborazione della Società Piacentina di Scienze Naturali e il Consorzio di Bonifica di Piacenza, nonchè l’importante contributo dei giovani studenti delle scuole del territorio.

«La mostra» ha spiegato il direttore del Movimento Carlo Ruspantini «non è soltanto un momento di incontro e di svago, ma si pone come la conclusione di un percorso di sensibilizzazione all’interno delle scuole piacentine di diverso grado e indirizzo per far ragionare i più giovani su questi temi e aiutarli ad essere più consapevoli nelle scelte di ogni giorno». Nel corso degli incontri di sensibilizzazione tenuti da Africa Mission, infatti, gli insegnanti e gli studenti sono stati invitati a riflettere sul progetto attraverso la produzione di elaborati che esprimano il loro punto di vista. 

Sotto analisi dunque le abitudini e i comportamenti di ogni giorno, con approfondimenti sulla situazione europea, della nostra provincia e dell’area del Karamoja, una delle regioni più aride dell’Uganda. All’interno della mostra troveranno posto anche diversi elementi di arredamento fatto con materiali di riciclo e una sala dei giochi, dove i più piccoli potranno imparare a divertirsi e a creare con il materiale comunemente detto “di scarto”. Nel periodo di esposizione della mostra è prevista inoltre una premiazione delle produzioni degli studenti, che si terrà sabato 8 luglio alle ore 11:00. A partecipare la Scuola Primaria San Lazzaro di Piacenza, la Scuola Primaria di Ferriere, la Scuola Secondaria di I° Grado A. Vaccari di Ponte dell'Olio e la Scuola Secondaria di I° Grado di Vigolzone.

La mostra rimarrà visitabile dal 10 giugno al 30 luglio seguendo gli orari estivi del Museo. Un momento per pensare alle conseguenze delle nostre azioni più scontate, per riscoprire insieme l’importanza di tutelare un mondo che è “casa di tutti”.