LILT vicina alle donne per la prevenzione

Ospedale di Piacenza - Ostetricia, 08/03/2018, 14.30

L’8 MARZO LILT È VICINA ALLE DONNE PER LA PREVENZIONE DEL FIBROMA UTERINO e offre gratuitamente Counseling Motivazionale sui corretti stili di Vita

Da Lilt Piacenza:

Un pomeriggio di prevenzione l’8 marzo per le donne piacentine. Un incontro in Ostetricia sul “fibroma uterino: dalla diagnosi alla cura” e poi la visita gratuita per le donne che si prenotano.

Quando si dice prevenzione la LILT c'è, sempre e in prima linea. - dichiara il presidente della sezione provinciale LILT di Piacenza, dottor Franco Pugliese - Perché è la prevenzione l'arma più efficace per combattere le malattie, il cancro ma non solo”.

Vivere più a lungo e meglio è possibile – aggiunge Pugliese - attraverso stili e abitudini di vita sane e la promozione della cultura della diagnosi precoce. Prevenire non solo impedisce l'insorgenza delle malattie ma evita anche la sofferenza e l'utilizzo di farmaci spesso debilitanti. E' una vera e propria cultura che s’impara con il tempo, costanza e convinzione”.

Proprio per questo l'8 marzo è vicino a tutte le donne e proprio a loro si rivolge, insieme all'Ausl, per un pomeriggio sulla prevenzione al femminile con un focus sul fibroma uterino. L'osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, per la giornata dell'8 marzo, coinvolge gli ospedali che fanno parte della rete “bollini rosa” per offrire servizi gratuiti clinico‐diagnostici e informativi alla popolazione femminile, con l'intento di promuovere l'attenzione in ambito ginecologico in particolare verso i fibromi uterini che rappresentano una delle patologie benigne più diffuse con una stima di circa 3 milioni di donne nel nostro paese.

La sezione LILT di Piacenza sostiene fermamente questo evento per dare la possibilità alle donne di conoscere e informarsi su questa patologia.

A disposizione di chi lo vorrà ci sarà un incontro aperto alla cittadinanza dalle 14.30 alle 16, nella sala d'attesa del reparto di Ostetricia, sul tema Il fibroma uterino: dalla diagnosi alla cura. Le visite ed esami gratuiti sono al completo, e le prenotazioni chiuse.

Tre esperti LILT saranno disponibili per offrire utili consigli per intervenire sui quattro principali fattori di rischio: fumo, alcol, sedentarietà e alimentazione non corretta. Anche per le consulenze è preferibile prenotarsi. Ttelefonare alla segreteria LILT al numero 0523.384706 Martedì e Giovedì dalle 15.30 alle 18,00.