Il Sindaco di Nagasaki a Piacenza

Sala Consigliare della Provincia - Piacenza, 27/04/2018, 17:30

Venerdì 27 aprile alle ore 17,30 presso la sala Consigliare della Provincia di Piacenza si terrà un incontro con Tomisha Taue Sindaco di Nagasaki, aperto alle Istituzioni e alle associazioni di volontariato piacentine che, nella loro azione quotidiana, interpretano lo stesso messaggio di pace e solidariertà di cui il Sindaco si fa testimone in tutto il mondo.

Sono invitati a portare il loro saluto:

Presidente Provincia di Piacenza Francesco Rolleri o suo delegato

Sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri o suo delegato

Gaetano Rizzuto, Presidente Associazione Gru della Pace

Domenico Grassi, Renato Zurla Testimonial del progetto “Gru della Pace”

Testimonianza Classe scuola Mazzini

Testimonianza del progetto “Un Ministero per la pace” di Roberto Lovattini

Saluto Sindaco Nagasaki Tomisha Taue

 

I dettagli dell'iniziativa:

nei giorni 27, 28 e 29 aprile 2018 sarà a Piacenza, nell’ambito di una visita in Emilia Romagna, il Sindaco di Nagasaki Tomihisa Taue, con il quale la nostra provincia e molte scuole hanno condiviso l’esperienza delle “Gru della pace” portata avanti dalla stessa Associazione. L’iniziativa, che ad oggi coinvolge circa 1000 studenti di tutta la provincia e che è stata avviata nel 2007 a Borgonovo, nasce da una collaborazione tra Regione (Assessorato all’Ambiente), la già citata Associazione ”Le gru della pace”, i Ceas (Centri di educazione ambientale) e i Comuni.

 

Il progetto è ispirato alla storia della bambina giapponese Sadako Sasaki, a cui venne diagnosticata la leucemia nel 1955, dieci anni dopo lo sgancio della bomba atomica. Mentre era in ospedale per le cure, un amico le ripiegò un origami tradizionale a forma di gru. Era un dono profondamente simbolico: in Giappone si dice che chiunque ripieghi mille gru di carta vedrà il proprio desiderio realizzato. Sadako iniziò a ripiegare gru con ogni pezzo di carta che riusciva a trovare, comprese le confezioni dei suoi farmaci. Aveva già piegato 644 gru quando morì, a soli dodici anni. I suoi amici ripiegarono le gru rimanenti e in seguito formarono un'associazione, iniziando a raccogliere soldi per un monumento. Tre anni dopo, nel 1958, il Monumento per la pace dei bambini fu inaugurato al Parco della Pace di Hiroshima. Ancora oggi ogni anno il 6 agosto si celebra la giornata della Pace e persone da tutto il mondo mandano al parco migliaia di gru di carta, che vengono depositate sulla statua di Sadako: una bambina con una gru che spicca il volo dalle sue dita.

 A queste si uniranno le gru prodotte dagli alunni delle scuole di tutta l'Emilia-Romagna: simboli di pace, ma anche di speranza, fiducia e coraggio.