5 x mille: aggiornamenti

E' stato pubblicato sul sito dell'Agenzia delle Entrate il contributo 5 x mille 2016 l'elenco complessivo degli enti ammessi in una o più categorie di beneficiari.

****************************************************

Gli enti che sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti non sono tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille per il 2018 e a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione.

I contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell’Irpef a finalità di interesse sociale. Il contributo è stato reso stabile dalla legge 23/12/2014, n. 190 - pdf.

Le categorie di enti che possono accedere al beneficio, le modalità di iscrizione e i criteri di ammissione al riparto per le diverse tipologie di soggetti sono le stesse di quelle indicate nel Dpcm del 23/4/2010 - pdf. Inoltre, i contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell’Irpef al finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici (DPCM 28/07/2016 - pdf ) e al sostegno degli enti gestori delle aree protette (DL n. 148 del 16/10/2017)

 Iscrizione elenco per gli enti non  ancora inseriti nell’elenco permanente

Gli enti del volontariato trasmettono la domanda d’iscrizione all’Agenzia delle Entrate, a partire dal 29 marzo 2018, utilizzando modello - pdf e software specifici.

La domanda va trasmessa in via telematica direttamente dai soggetti interessati, se abilitati ai servizi Entratel o Fisconline, oppure tramite gli intermediari abilitati a Entratel (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.).

L’iscrizione deve essere trasmessa entro il 7 maggio 2018. Non saranno accolte le domande pervenute con modalità diversa da quella telematica.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattare SVEP (0523 306120 consulenza@svep.piacenza.it) e a consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate