"Donna - leggere - scrivere - lavorare": ricerca volontari

Sono ancora aperte le iscrizioni al percorso formativo per volontari disposti a insegnare la lingua italiana a un gruppo di donne straniere. Per iscrizioni compilare il modulo sottostante.

Questa attività è prevista all'interno del progetto "Donna: leggere, scrivere, lavorare" di cui seguono alcune note informative.

Progetto “Donna: leggere, scrivere, lavorare”

Si realizza con il finanziamento della Regione Emilia-Romagna - DGR 699/2018

Capofila è l’associazione di promozione sociale Mondo Aperto in rete con 8 realtà associative del territorio piacentino, nello specifico: Centro di Solidarietà della Compagnia delle Opere, ACSJF Protezione della Giovane, CIF Centro Italiano Femminile, Fabbrica e Nuvole, La matita parlante, MCL Movimento Cristiano Lavoratori, Sentieri nel Mondo e la ONG (organizzazione non governativa) GUS Gruppo Umana Solidarietà.

È uno degli 8 progetti finanziati dalla Regione (3 nel Distretto Città di Piacenza, 3 nel Distretto di Levante e 2 nel Distretto di Ponente) presentati da reti di associazioni di volontariato e di promozione sociale del nostro territorio che, in collaborazione con il Centro di Servizio per il Volontariato Svep, lavoreranno per quest’anno su alcune aree tematiche ritenute prioritarie sul nostro territorio in sinergia anche con gli Enti locali e gli Uffici di Piano.  

 Obiettivi del progetto

Il progetto “Donna: leggere, scrivere, lavorare” si propone di offrire percorsi di L2 a un gruppo di donne immigrate che hanno conseguito il livello A2 (principianti) e che necessitano di approfondire la lingua italiana per meglio rendersi autonome nell’interazione con il territorio, nella ricerca di un lavoro, nella cura dei figli.

In particolare si propone di:

costruire, formare/aggiornare un gruppo di volontari che si rendano disponibili a realizzare un percorso di insegnamento della lingua italiana adatto alle donne immigrate individuate

attivare gruppi di insegnamento-apprendimento della lingua italiana, anche in collaborazione con mediatori linguistico-culturali

facilitare l’apprendimento della lingua e la conoscenza del territorio attraverso materiali realizzati ad hoc, ed eventualmente aiutare alcune donne a conseguire una Certificazione riconosciuta(PLIDA)

sostenere le donne immigrate nel realizzare un proprio bilancio di competenze, volto alla valorizzazione dei percorsi di formazione pregressi, delle esperienze personali svolte anche nei Paesi di origine, delle aspettative e competenze messe in campo

accompagnare le donne partecipanti al progetto nella ricerca attiva di un lavoro

Lunedì e giovedì dalle 18,00 alle 20,00 Mercoledì e giovedì dalle 20,30 alle 22,30 Sabato dalle 9,30 alle 11,30

* = Campi obbligatori

MODULO DI ISCRIZIONE AL CORSO