MIUR: laboratori di cittadinanza democratica

Il Miur, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e con la Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dip. della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale), ha pubblicato il bando di partecipazione per la realizzazione dei “Laboratori di cittadinanza democratica condivisa e partecipata: educazione al volontariato sociale ed alla legalità corresponsabile".

Come previsto al punto n. 2 del bando, le Istituzioni scolastiche devono presentare, anche in rete, proposte progettuali in partenariato con le organizzazioni di volontariato e di terzo settore e/o con i Centri di Servizio per il Volontariato. I progetti devono essere avviati nell'anno scolastico 2015 - 2016 e completati nel successivo.

Le risorse finanziarie stanziate ammontano complessivamente a euro 470.244,69 cui concorrono con propri fondi le tre amministrazioni centrali.

I laboratori dovranno riguardare i seguenti ambiti di azione: promozione della cultura del volontariato; educazione e formazione a legalità e corresponsabilità; prevenzione e contrasto delle dipendenze, inclusa la ludopatia, il gioco d’azzardo e il cyberbullismo; tutela, sviluppo e valorizzazione dei beni comuni; sostegno e promozione dei principi di pari opportunità e non discriminazione; contrasto a fragilità, marginalità ed esclusione sociale.

In allegato: la circolare Miur n. 3248 del 13.04. 2016, il testo del bando e il modello di presentazione del progetto  - Allegato A.