Nuova associazione a Fiorenzuola

Sala Orologio - Comune di Fiorenzuola, 14/04/2015, 16.30

Dal progetto La Solidarietà Vince la Solitudine realizzato sul territorio del Distretto di Levante, dopo un percorso formativo di oltre 50 ore è nata l’Associazione Gruppo Volontari Ascolto e Sostegno “AS.SO.” già operativa sul territorio.

Il 14 aprile 2015 alle ore 16.30, presso la Sala dell’Orologio del Comune di Fiorenzuola d'Arda la nuova Associazione sarà presentata ufficialmente alla cittadinanza del Distretto di Levante.

Durante l’evento saranno consegnati gli Attestati di partecipazione alla formazione del gruppo di Volontari, formatosi nel 2014/2015 che è già attivo sul territorio del distretto di Levante.

Interverranno:

Giovanni Compiani (Sindaco di Fiorenzuola)
Dott.ssa Rossana Ferrante (Direttore Distretto di Levante)
Andrea Provini (Vice presidente SVEP)
Dott. Franco Negrotti (responsabile Comitato di Distretto Levante)
Dott.ssa Giovanna Dolcini (responsabile SIA distretto levaNTE)
Dott. Giovanni Struzzola (Direttore Unione Commercianti)
Franco Bonini (presidente 50&più – Coordinatore CUPLA)
Ernesto Torretta ( Segretario 50&più ENASCO)
Giovanni Ferrari ( presidente CCM Levante)

In questa occasione il Coordinatore del CUPLA (Comitato Unitario Pensionati Lavoratori Autonomi) Franco Bonini consegnerà al Presidente della neoassociazione un assegno per la costituzione di un fondo necessario alle esigenze economiche primarie della neoAssociazione.

L’Associazione, costituitasi il 16 marzo 2015 da 12 volontari fondatori, ha sede legale in via San Fiorenzo n. 47 a Fiorenzuola d’Arda presso la sede del’Associazione “50&PIÙ” e contattabile al numero 345.7722249 attivo dalle 8.00 alle 20.00 dal lunedì al sabato ed è presieduta dal Presidente PIERCARLO CIGALA, dal Vice MARIO MAFFINI e dalla Segretaria ALESSANDRA FUOCHI, e si propone come ONLUS iscrivendosi al registro regionale del volontariato regionale.

La missione è quella di perseguire finalità di solidarietà (come indica il progetto) e di contrastare il fenomeno della solitudine e dell’esclusione sociale attraverso l'ascolto e il mutuo aiuto.

L’attività prevede una stretta collaborazione con i servizi sociali territoriali per cui è stato definito un documento per la sperimentazione di linee guida di riferimento e di una modalità riconosciuta di collaborazione tra associazioni del territorio e Ufficio di Piano del distretto di Levante.

 

E.MAIL: