Nuove proposte formative per il Terzo settore

Le proposte formative del CSV Emilia per il periodo settembre – dicembre 2020 sono state costruite intorno a due tematiche che si ritiene siano prioritarie per supportare gli Enti del Terzo Settore (ETS) in questo particolare momento:

  • TRASFORMAZIONI

  • TRASPARENZA

Le abbiamo scelte consapevoli che la pandemia, con tutte le ricadute che ha avuto sulle vite di ognuno di noi e sulle attività delle associazioni, ha generato situazioni problematiche mai affrontate prima. Un mondo nuovo che necessita di nuove competenze, nuovi approcci, nuovi punti di vista, per generare soluzioni adeguate. E che spinge anche ad accelerare su un tema, come quello della trasparenza, che già di suo ha un valore e un’importanza sempre più grande.

 TRASFORMAZIONI

La capacità di trasformarsi è essenziale per poter rimanere al passo con un tempo dove quasi nulla è più come prima, soprattutto per quanto concerne le modalità di relazione interpersonale, che sono alla base del lavoro degli enti del terzo settore.

Le problematiche e le fragilità, il cui contrasto rappresenta la mission di tante associazioni, sono radicalmente cambiate (anche se sarebbero più corretto dire che si sono aggravate), così come si sono modificati gli strumenti che venivano utilizzati per arginarle e risolverle.

Anche la vita associativa è oggi molto diversa: è stato necessario imparare ad utilizzare mezzi comunicativi nuovi (i software per le video conferenze), che richiedono però, per essere efficaci, di essere gestiti e utilizzati in modo consapevole.

 Per sostenere e agevolare le necessarie trasformazioni, il CSV Emilia propone i seguenti percorsi formativi:

  • Il volontariato come occasione di coinvolgimento dei giovani

  • Consapevoli è meglio!

  • Facciamo il punto e guardiamo avanti

  • Come gestire riunioni a distanza

 TRASPARENZA

È questo un tema da sempre promosso dal CSV, non solo perché in questo ambito rientrano diversi adempimenti che gli ETS sono chiamati ad onorare, ma perché la trasparenza nell’agire associativo, la condivisione con i propri interlocutori privilegiati dei risultati raggiunti, ma anche delle criticità incontrate, è fondamentale per garantire e rafforzare la credibilità delle associazioni, che a sua volta è elemento strategico per attirare nuove risorse (umane ed economiche) e nuove collaborazioni.

I percorsi proposti per rafforzare le competenze rispetto al tema della trasparenza sono:

  • Rendicontiamoci! Vengono proposti due distinti percorsi: il primo dedicato agli enti che hanno l’obbligo di redigere il bilancio sociale, il secondo per quelli che possono invece produrre la relazione di missione

  • I nuovi schemi di bilancio per gli ETS

  • Immagini, numeri e parole

  • Comunicarsi bene

 

Infine, consapevoli che le misure di distanziamento sociale imposte hanno reso impossibili non solo la convivialità e la socializzazione, ma anche tutte le occasioni per raccogliere fondi a favore dell’associazione, abbiamo ritenuto strategico proporre un percorso sul Digital Fundraising, per trasferire le competenze di base necessarie per organizzare, con gli strumenti messi a disposizione da internet, efficaci campagne di raccolta fondi.

 

I corsi a calendario possono essere fruiti singolarmente, oppure si può scegliere di partecipare a tutti quelli suggeriti all’interno dei due diversi ambiti tematici e acquisire così una visione più ampia ed esaustiva rispetto al tema scelto. Ancora per tutta questa sessione formativa, i corsi saranno erogati unicamente in modalità a distanza, sulla piattaforma Zoom; saranno utilizzate modalità di condivisione dei contenuti adeguate alle tipologie dei singoli corsi, al fine di agevolare l’apprendimento, ma anche il confronto diretto con il docente e con gli altri partecipanti.

Inoltre, la modalità di erogazione dei corsi tramite piattaforma Zoom facilita la partecipazione dei volontari delle associazioni di tutte e tre le province servite dal CSV Emilia.

La partecipazione ai corsi sarà gratuita per tutti gli Enti del Terzo Settore. Tutti i dettagli delle proposte nell'allegato.

 Lo staff dell’area formazione di CSV Emilia